///
IMMOBILE E LE GRANDI VOCI DELLO SPORT A USSINCONTRA

IMMOBILE E LE GRANDI VOCI DELLO SPORT A USSINCONTRA

I premiati

Le grandi voci premiate da USSI insieme Ciro Immobile – Foto Pino Fama

Nell’ambito delle iniziative dell’Unione Stampa Sportiva Italiana e delle attività progettuali che USSI porta avanti con Sport e Salute, si è svolta presso la Sala Conferenze dello Stadio Olimpico di Roma l’evento USSINCONTRA, che metteva insieme tre iniziative.

Il premio agli “Eroi del Calcio” nato ad Agropoli con il Memorial Vincenzo Margiotta. Dopo Totò Schillaci ecco Ciro Immobile. A lui la consegna del trofeo “che custodirò gelosamente perché mi sono documentato ed è stato un grandissimo”, ha detto l’eroe del calcio scelto dalla giuria dopo Schillaci, destinatario della prima edizione. Entusiasmo, valori e passione nella sala stampa dell’Olimpico a Roma. Immobile ha salutato con rispetto e affetto le voci e i volti della Rai, oltre a Picchio De Sisti, Campione d’Europa come lui e ospite d’onore invitato dai rappresentanti del Premio Margiotta, Antonio Ruggiero, la figlia dell’ex campione, Leda, e il nipote, Vincenzo junior.

Poi, prendendo spunto dal libro firmato da Pino Frisoli, documentarista di Rai Sport, e Cesare Borrometi dedicato a Nando Martellini, spazio alle testimonianze dei suoi eredi sul racconto dello sport, sul giornalismo e i valori che lo sport può veicolare verso i giovani, raggiungendo una fattiva inclusione e integrazione, oltre a portare un fondamentale apporto nel binomio territorio-economia. Presenti gli eredi de mitico Nando che, davanti al figlio Massimo, hanno parlato dell’inimitabile maestro: Gianni Cerqueti , Riccardo Cucchi, Bruno Gentili, Ezio Luzzi, Tonino Raffa. Intervenuti con video messaggi Bruno Pizzul, Marco Civoli, Stefano Bizzotto, Alberto Rimedio ed Emanuele Dotto.

Ricordi e sostegno alle belle iniziative portate avanti da USSI nelle parole del presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli e del presidente FIGC Gabriele Gravina, seguito dalla celebrazione e gli aneddoti raccontati da Giancarlo “Picchio” De Sisti, grande azzurro che ha “duettato” col centravanti della Lazio e della Nazionale Ciro Immobile.

Infine riflettori sui 25 anni dell’annuario USSI edito da Lo Sprint, opera la cui importanza è stata sottolineata da Cozzoli e Gravina, oltre che dal videomessaggio inviato dal Presidente CONI Giovanni Malagò.

A condurre USSINCONTRA la giornalista Rai e volto noto della TV, Simona Rolandi, che ha condiviso la moderazione con il Presidente USSI Gianfranco Coppola.

In conclusione, dopo la consegna delle targhe ricordo firmate Barrus e i prodotti della Distilleria Petrone con logo Figc per tutti i presenti, un assaggio dei prodotti tipici cilentini portati dalla spedizione arrivata da Agropoli.

FOTO PINO FAMA

Condividi

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Bizzotto: i telecronisti di ogni età prendano esempio da maestri come Martellini”

“Quando affrontai la prima telecronaca della nazionale il mio pensiero andò a lui, a quel galantuomo del Microfono che da bambino avevo sentito scandire campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo con quello stile inimitabile. Ricevere come altri grandi colleghi che magari anche più e meglio di me ne hanno ripercorso le tracce mi emoziona”: parole di Stefano Bizzotto peraltro voce – con Katia Serra al commento tecnico – del racconto della finale vinta agli Europei di Londra dalla nazionale di Mancini con l’indimenticato Vialli team manager.